(11) Antipasti
(1) Sughi e Salse
(16) Primi Piatti
(17) Secondi Piatti
(9) Pesce
(7) Piatti Unici
(5) Pizze e Focacce
(5) Torte Salate
(12) Contorni
(21) Dolci e Torte
(1) Marmellate e confetture
(4) Preparazioni di base
(0) Liquori e bevande


(40) Inverno
(15) Primavera
(13) Estate
(35) Autunno



Cucina della mamma






Immagine articolo


Autore: Matteo

Categoria: approfondimenti

Data: 15/03/2015



Altri articoli:






  Il Cavolfiore e le sue proprietà



È una tipica verdura invernale, appartiene alla famiglia delle "brassicacee" come il cavolo, le rape, le cime di rapa ecc. Può essere consumato bollito, fritto, arrostito o cotto al vapore. Può essere usato come contorno o anche come piatto principale, nella preparazione di zuppe di verdura. Tipico del cavolfiore è il cattivo odore che emana durante la cottura, dovuto alla presenza di composti di zolfo. Per ovviare a questa sua caratteristica fastidiosa è utile cuocerlo in pentola pressione di modo da andare a ridurre i tempi di cottura rispetto al metodo di cottura tradizionale, limitando la dispersione di odori nell’ambiente. Suggerimento utile a contenere l’odore è quello di utilizzare il “buon vecchio rimedio della nonna “ e cioè aggiungere nell’acqua di cottura un bel pezzo di pane ben secco ed un cucchiaino di bicarbonato che andranno così ad assorbire i composti di zolfo presenti nel cavolfiore. Oppure ancora utilizzare in cottura del succo di limone o dell’aceto per neutralizzare gli odori provocati dallo zolfo. Il Cavolfiore è ricco di vitamine e sali minerali, contiene inoltre, Potassio, Zolfo, Iodio, Ferro e Fosforo, nonché di vitamine A, B1, B2, C, K, PP e Acido Folico, rende questo ortaggio molto benefico ed energetico. A basso contenuto calorico, ha infatti solo 25 calorie per 100 grammi, risulta ottimo anche durante le diete dimagranti, ma è consigliabile un uso non frequente per chi ha problemi di colon irritabile, infatti grandi quantità di cavolfiore possono provocare gonfiore e problemi gastrointestinali. Esisto molteplici varietà di cavolfiore come il cavolfiore gigante di Napoli, il cavolfiore romanesco, il cavolfiore verde, il cavolfiore precoce di jesi, il cavolfiore violetto di sicilia e ancora altre varietà meno diffuse e meno conosciute.



Immagine articolo Immagine articolo Immagine articolo Immagine articolo

















[email protected]


|Ricette veloci |Ricette semplici |Antipasti |Sughi e Salse |Primi Piatti |Secondi Piatti |Pesce |Piatti Unici |Pizze e Focacce |Torte Salate |Contorni |Dolci e Torte |Marmellate e confetture |Preparazioni di base |Liquori e bevande |Verdure |Frutta |Insalate |