(11) Antipasti
(1) Sughi e Salse
(16) Primi Piatti
(17) Secondi Piatti
(9) Pesce
(7) Piatti Unici
(5) Pizze e Focacce
(5) Torte Salate
(12) Contorni
(21) Dolci e Torte
(1) Marmellate e confetture
(4) Preparazioni di base
(0) Liquori e bevande


(40) Inverno
(15) Primavera
(13) Estate
(35) Autunno



Cucina della mamma






Immagine articolo


Autore: Marisa

Categoria: approfondimenti

Data: 10/11/2009



Altri articoli:






  Gustare le caldarroste



È arrivato l’autunno! È il momento in cui il bosco, prima di trasformarsi in una esplosione di emozionanti colori, da i suoi frutti migliori. In cucina, la castagna, è senza dubbio la regina incontrastata del bosco, anche se non il frutto più prezioso. Tuttavia è necessario conoscere alcune caratteristiche della castagna per scegliere i frutti che diano i migliori risultati. Vi sono molte varietà di castagne, la più comune ma non per questo la migliore, è la castagna sativa che cresce spontaneamente fino a 1000 metri di altitudine. Il riccio contiene tre castagne, normalmente quella più grossa e più bombata è quella centrale, il frutto è avvolto da una pellicina di difficile asportazione. Senza dubbio il migliore è il marrone che cresce fra i 300 e gli 800 metri di altitudine. Questo si distingue dalle altre castagne perché il riccio contiene solo un frutto e solitamente è di dimensioni notevoli. Inoltre la pelle nel marrone è soltanto esterna e risulta quindi di facile asportazione una volta cotto. Il marrone è una qualità dolce e molto gustosa.

Per la preparazione tagliare le castagne orizzontalmente con un coltello bel affilato o meglio con l’apposito coltellino, cercando di non inciderle troppo in profondità per evitare che le castagne una volta cotte si dividano nel mezzo rendendo difficoltosa l’apertura e l’eliminazione della pellicina. Per la cottura utilizzare l’apposita pentola forata sul fondo e coprirla con un coperchio, cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti mescolandole spesso durante la cottura. Al termine della cottura sul fuoco, avvolgere le castagne in un canovaccio inumidito e metterle in forno per 10 minuti circa a 150°C , questo rimedio servirà per facilitare il distacco della pellicina interna e quindi consentirà una migliore apertura della castagna. Servitele ben calde accompagnate magari da un bicchiere di buon vino rosso frizzante o passito.



Immagine articolo Immagine articolo Immagine articolo Immagine articolo

















[email protected]


|Ricette veloci |Ricette semplici |Antipasti |Sughi e Salse |Primi Piatti |Secondi Piatti |Pesce |Piatti Unici |Pizze e Focacce |Torte Salate |Contorni |Dolci e Torte |Marmellate e confetture |Preparazioni di base |Liquori e bevande |Verdure |Frutta |Insalate |